Tortoreto, cani in spiaggia: ecco l’ordinanza. Sempre vietata la balneazione

Tortoreto. L’estate è molto lontana nei pensieri, vista l’incertezza legata al Covid19, ma alcuni atti propedeutici, anche in relazione agli obblighi normativi, sono già pronti e pubblicati.

 

E’ il caso, per esempio, l’ordinanza con la quale il sindaco di Tortoreto, Domenico Piccioni, disciplina l’accesso nelle spiagge dei cani e degli animali da affezione in genere. Il provvedimento ricalca, a grandi linee, quello degli anni precedenti e che vieta l’accesso ai cani (anche se muniti di guinzaglio e museruola) nelle spiagge libere di Tortoreto. Tranne che nell’area dedicata, la pet beach collocata sul lungomare sud di fronte alla sede della guardia costiera. Per tutte le altre spiagge libere sarà vietato l’ingresso sull’arenile degli animali, tranne quelli da salvataggio e di supporto ai non vedenti.

 

Resta valido il principio, invece, che i cani potranno essere ospitati, rispettando le regole per la conduzione degli animali, nelle concessioni private. Continua ad essere vietata la balneazione dei cani. L’ordinanza è già valida e sarà in vigore fino al prossimo 12 ottobre. Dal 1 giugno, l’ordinanza regionale prevede l’inizio della stagione, anche se al momento tante incertezze vanno ancora sciolte.