Tortoreto, bonifica della discarica: il Comune “chiede” le spese all’ex direttore tecnico

Tortoreto. Recuperare le somme necessarie per le messa in sicurezza della discarica comunale di Tortoreto.

 

La municipalità costiera, infatti, ha dato avvio al procedimento necessario per riavere indietro le spese sostenute per la sistemazione dell’invaso dei rifiuto del Salinello dei confronti del direttore tecnico dell’impianto ai tempi del sequestro. Nel 2010, infatti, il tribunale nel chiudere il procedimento penale, relativo al sequestro della discarica, aveva condannato il direttore tecnico (professionista esterno alla struttura comunale) a farsi carico delle spese necessarie per la bonifica.

 

Lo stesso professionista, come d’altro canto aveva dichiarato alla Forestale, non ha ottemperato al provvedimento e dunque il Comune ha pianificato i vari interventi, oramai di dirittura d’arrivo, di messa in sicurezza. Interventi che hanno riguardato la verifica della presenza di biogas, quelli legati alle recinzione esterna e dello svuotamento del percolato e altre opere di bonifica. Il costo complessivo delle varie opere, peraltro previste in bilancio, saranno quantificate successivamente.

 

Al momento, ovviamente, parte la procedura per il recupero delle spese.

Va detto che con lo stesso professionista è pendente un altro contenzioso per 85mila euro. Che poi è il costo di una parcella professionale relativa al progetto di ampliamento della discarica, commissionato nel 2008.

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.