Torricella piange Don Romolo Pompilii: il ricordo

Torricella. La parrocchia di San Giovanni Evangelista-Borgonovo, che raccoglie le frazioni di Borgonovo, San Felice, Santo Stefano, Ginepri e Magliano, tutte appartenenti al comune di Torricella Sicura, piange la scomparsa di Don Romolo Pompilii.

 

“Un parroco di montagna che ha sempre avuto un rapporto fraterno, diretto e amichevole con i parrocchiani, ai quali era profondamente legato. Don Romolo, sacerdote della parrocchia di San Giovanni Evangelista-Borgonovo per quasi 70 anni, ha formato e cresciuto tante generazioni, accompagnandole alla ricezione di tutti i sacramenti. Durante il suo esercizio sacerdotale si è distinto per lo spirito caritatevole, che ha sempre trasmesso ai suoi parrocchiani, e ha rappresentato una guida spirituale insostituibile, un punto di riferimento per tutta la comunità, che oggi non ha più un suo parroco a seguito del terremoto del 2016 in quanto le chiese sono tutte inagibili. Ciò ha ulteriormente favorito l’abbandono del territorio da parte della popolazione”, è il ricordo sentito di Don Romolo e dell’attività svolta dal medesimo, della parrocchiana Monica Brandiferri, che ha avuto un rapporto molto profondo con il parroco, con cui ha condiviso momenti importanti della sua formazione e tante esperienze di vita.

“Non potrò mai dimenticare – afferma Monica Brandiferri – le lezioni di dottrina tenute da Don Romolo, che mirava a far avvicinare noi ragazzi a Dio, oppure le riflessioni sulla morte e sul destino dell’anima. Con l’approssimarsi delle feste, il paese era molto vivo e dinamico grazie a Don Romolo, il cui declino fisico è coinciso con il decadimento del paese. Con il parroco ho sempre avuto un rapporto confidenziale e sincero, e spesso mi ha esortato a guardare avanti con ottimismo e ad impegnarmi sempre per il prossimo. Esprimo la mia vicinanza e il mio profondo cordoglio alla famiglia”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.