-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, via Villa Mosca-Niccolò Da Guardiagrele: Bartolini chiede il congiungimento

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 1 Febbraio 2019 @ 14:39

Flavio Bartolini, consigliere comunale della città di Teramo, ha richiesto all’assessore di riferimento Stefania Di Padova di congiungere la fine di via Niccolò Da Guardiagrele e via Villa Mosca.

 

Tramite una nota infatti Bartolini spiega che: “Villa Mosca bassa ovvero Parco degli ulivi, quello che doveva essere un quartiere giardino della città, non dispone di una viabilità ottimale. I residenti sono letteralmente prigionieri. La zona infatti è stata sottoposta negli anni passati ad un’urbanizzazione selvaggia, senza spazi verdi. La via principale che attraversa Parco degli ulivi, via Niccolò Da Guardiagrele, non ha sbocchi e non è mai stata completata. Manca l’ultimo tratto che l’avrebbe collegata a via Villa Mosca, all’altezza del supermercato Conad”.

Continua: “Per questo motivo ho chiesto all’ assessore Stefania di Padova di inserire la già citata strada nel piano triennale delle opere pubbliche che la nostra amministrazione si accinge a proporre: il congiungimento tra la fine di via Niccolò Da Guardiagrele e via Villa mosca è una richiesta che i residenti chiedono ormai da anni. Via Villa Mosca infatti è a senso unico e gli abitanti della zona Parco degli ulivi per tornare a casa devono salire fino a Villa Mosca alta e poi riscendere. Un giro lungo qualche chilometro: se un residente si reca al supermercato di quartiere infatti deve fare un giro lunghissimo per tornare a casa”.

Conclude: “L’amministrazione precedente non ha mai provveduto a realizzare l’opera, nonostante i numerosi solleciti e la dimostrazione carte alla mano che nella lottizzazione della zona erano rimaste delle particelle libere”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate