Teramo, vertice in Prefettura sull’inizio dell’anno scolastico

É stata dedicata all’inizio dell’anno scolastico, nella mattinata odierna, una seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Presieduta dal Prefetto Angelo de Prisco, la riunione, a cui hanno preso parte il Dirigente dell’Ufficio provinciale scolastico e i rappresentanti della locale Azienda Sanitaria, oltre al Presidente della Provincia, al Sindaco di Teramo, ai vertici provinciali delle Forze di Polizia, è stata l’occasione per un proficuo confronto tra tutti i soggetti a vario titolo chiamati a garantire il corretto e puntuale assolvimento dei propri compiti istituzionali.

Il Prefetto ha chiesto un punto della situazione sulle attività poste in essere per garantire, in relazione all’attuale emergenza epidemiologica da Covid-19, l’inizio dell’anno scolastico in sicurezza e il regolare espletamento delle attività didattiche in presenza.

Gli Enti preposti hanno assicurato che, nonostante le difficoltà, tutto è stato approntato nel rispetto delle regole dettate dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Salute, in termini di personale in servizio, di aule, di banchi, di distanziamento, di dotazioni di sicurezza e di altre forniture speciali già consegnate ai vari plessi scolastici.

Il Questore Enrico De Simone ha assicurato l’adozione di specifiche ordinanze e mirati servizi volti a garantire l’ordine e la sicurezza pubblica, nonché la prevenzione di ogni atto delinquenziale. Si è convenuto di aggiornare la riunione, al fine di monitorare l’andamento del regolare espletamento delle attività didattiche in presenza dopo la loro ripresa.