Teramo, sopralluogo al Bonolis. Il sindaco: “Faremo di tutto per aiutare Iachini”

Sopralluogo questa mattina del sindaco di Teramo Gianguido DAlberto, accompagnato dallassessore Antonio Filipponi e da tecnici del Comune, e del Presidente del Teramo Calcio Franco Iachini, per la verifica degli interventi di cui è oggetto lo stadio comunale Bonolisdi Piano DAccio.

Sono stati valutati i lavori sul manto erboso e quelli relativi ai nuovi seggiolini, modificati secondo le indicazioni normative.

 “Il sopralluogo si inserisce nel quadro delle attività di ampia collaborazione che abbiamo intrapreso con la Teramo Calciorimarca il sindacola cui finalità è di permettere al disegno prospettato dalla nuova proprietà di fare della principale squadra di calcio del nostro territorio un ambito di sviluppo della pratica sportiva ad ampio raggio. La collaborazione con la nuova società dovrà consentire al Teramo Calcio di raggiungere gli obiettivi individuati; vogliamo tornare a pensare in grande e lamministrazione è pronta a dare tutto il suo contributo perché questo accada. Auspico, contestualmente, che tale stato dei fatti si estenda alle altre realtà sportive del territorio, preziose espressioni sciali che dobbiamo e vogliamo affiancare con tutte le nostre possibilità”.

Il Presidente Franco Iachini: Con il sindaco D’Alberto e con il general manager Andrea Iaconi e il responsabile del settore giovanile Cetteo Di Mascio, abbiamo verificato le possibilità di sviluppo delle aree finora inutilizzate dell’impianto sportivo. Abbiamo intenzione di creare uffici per la Teramo Calcio e soprattutto altri spogliatoi e locali per il settore giovanile. Sta crescendo qualcosa di bello, un patrimonio importante e rivitalizzante per la città, il club e la nostra tifoseria. Sarà uno spazio a misura delle famiglie”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.