Teramo, riapre la piscina comunale FOTO VIDEO

Dal primo ottobre, finalmente, i teramani torneranno ad avere la loro piscina.

Riapre infatti i battenti la piscina comunale dell’Acquaviva, la cui gestione annuale (con la possibilità di allungare il contratto di un altro anno) è andata ad una associazione temporanea d’impresa, formata da Pretuziana, Delfino club, Teramo nuoto, H2O, Rari Nantes l’Aquila e Pinguino nuoto di Avezzano.

Un duro lavoro è stato fatto in questi mesi per consentire la riapertura ad inizio ottobre con corsi per tutte le età (consultabili sul sito o di persona). E già da metà settembre, quando le iscrizioni sono state riaperte, in tanti si sono recati all’Acquaviva per iscriversi e tornare finalmente in acqua.

La gestione riguarderà anche la piscina scoperta, su cui si inizierà a lavorare dal gennaio prossimo per rimetterla “in sesto” dopo un’estate in cui invece è rimasta chiusa.

Il controllo dello stato di salute delle piscine sarà telematico ed affidato ad una ditta di Modena: a distanza (ma ovviamente anche in loco) si controllerà la salubrità dell’acqua e si pianificheranno i necessari interventi. Nella piscina comunale lavoreranno 25 persone, tra istruttori ed addetti.