Teramo, morte Valerio Giannobile: la solidarietà degli amici non si ferma

Teramo. “Sono passati cinque anni da quando Valerio non c’è più, e siamo ancora qui a ricordare il nostro amico, una persona meravigliosa, sempre disponibile per chi aveva bisogno”. Così in una nota gli amici e le amiche di Valerio Giannobile, il tifoso del Teramo conosciuto da tutti come “Culone” morto nel 2016, annunciando una raccolta fondi.

“L’idea di ‘Un anno con Culone’ è nata in maniera naturale, dovevamo fare noi quello che il nostro amico non avrebbe più potuto fare e dovevamo portare avanti il suo ricordo, che non poteva cristallizzarsi, ne tantomeno realizzarsi, esclusivamente nella sua scomparsa. La ratio dietro al progetto è molto semplice: raccogliamo l’equivalente di un anno di retta media di un asilo e lo doniamo a chi ne ha bisogno: un anno con Culone”.

“Nel 2021 opereremo in modo diverso rispetto al solito, per le difficoltà comuni a tutti. Abbiamo contattato per aiutarci un valente disegnatore teramano: Matteo Ronda. Matteo ha aderito al progetto e ha ideato per noi una maglietta, dalla vendita della quale autofinanzieremo la donazione di quest’anno. Matteo è stato disponibile fin dal primo momento, ha capito perfettamente lo spirito dietro alla nostra iniziativa e siamo molto orgogliosi del lavoro che ha fatto per noi; un anno con Culone è un progetto strettamente legato a Teramo e al suo territorio, così come lo era Valerio e lo siamo noi, e ci è sembrata la scelta più ovvia rivolgerci a un disegnatore della nostra città per valorizzare il nostro progetto”.

“L’idea di questo disegno nasce dai concetti di comunità, persone e solidarietà”, spiega l’autore Matteo Ronda. “Già nelle prime chiacchierate al telefono con i ragazzi di “un anno con Culone” è emersa la volontà di rappresentare insieme questi temi. Per esprimere questi concetti ho pensato ad un gruppo di isole, o meglio un arcipelago.
Il disegno diventa così identificabile nella famosa citazione: “nessun uomo è un’isola, completo in se stesso; ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto”; tant’è vero che parte del prosieguo della frase è stato inserito nel disegno concluso. Il fascino del lavorare in sinergia con chi esplora il tuo immaginario per poi farlo proprio è dato dal fatto che puoi vedere il tuo personale messaggio rielaborato con mezzi e sensibilità diverse”.

La maglia avrà un costo di 20 euro. Per l’acquisto ci si può rivolgere ai seguenti numeri 3208328620 – 3406647582 anche tramite whatsapp e telegram.