Teramo, Di Timoteo: “Sono una consigliera di maggioranza, anche se non vengo inviata alle riunioni” VIDEO

Teramo. E’ e resta, almeno per il momento, una consigliera comunale della maggioranza. Francesca Chiara Di Timoteo ha voluto fare piena luce sulla sua posizione all’interno della coalizione di centro sinistra a Teramo che nei giorni scorsi si è riunita in conclave al Ceppo.

Riunione a cui lei però non è stata invitata a partecipare. Il presidente del Consiglio Alberto Melarangelo l’ha definita in passato consigliera di opposizione. Ma la Di Timoteo, diventata da pochi giorni mamma di una splendida bambina, ha dovuto convocare una conferenza stampa per chiarire la sua posizione una volta per tutte.

Contraria all’allargamento della Giunta, la consigliera che oggi appartiene al gruppo misto, rivendica anche il proprio ruolo di controllore di tutti gli atti prodotti dall’esecutivo. Da quando comunque ha lasciato il gruppo Insieme Possiamo, la Di Timoteo si è sentita emarginata all’interno della coalizione, non venendo invitata più ai vertici della maggioranza, né al conclave che si è tenuto al Ceppo.

Nei giorni scorsi si era parlato anche di un suo possibile approdo ad Italia Viva che oggi siede sui banchi dell’opposizione contestando alcune scelte fatte dal sindaco Gianguido D’Alberto, a cominciare proprio dall’allargamento della Giunta.