Teramo, Biancone non c’è più FOTO

Teramo perde Biancone.

Il pastore abruzzese è morto di vecchiaia accudito da Marcello Olivieri, il presidente di Teramo Vivi Città che lo ha preso in custodia nel settembre 2013, quando Biancone fu accalappiato dopo una denuncia presentata dai genitori di una bimba morsa (a loro dire) dal grosso cane.

Biancone aveva circa quindici anni.

Abituato a stare libero ed accarezzato dai passanti, Teramo perde di certo un vero e proprio simbolo della città.