Silvi: un riconoscimento a quanti hanno fatto la loro parte contro il Covid

Silvi. Ieri sera all’Arena di piazza dei Pini, l’amministrazione comunale ha organizzato una bella e partecipata serata in onore delle istituzioni, delle forze dell’ordine e delle associazioni volontaristiche che si sono distinte nell’impegno per fronteggiare i tantissimi disagi causati dalla crisi sanitaria dovuta al Covid-19.

“Era un dovere – ha detto il sindaco Andrea Scordella – dare un segno, sia pure simbolico, della riconoscenza dell’amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza a quanti si sono distinti nell’opera di assistenza e di pronto intervento durante il lungo periodo del lokdown a favore della collettività. A cominciare dai due medici, il prof. Pio Conti e il concittadino dott. Enrico Marini che hanno conquistato la ribalta nazionale su tutti media per i grandi risultati da essi conseguiti all’ospedale di Atri sia sotto il profilo organizzativo che quello terapeutico nella lotta al Coronavirus. Al loro fianco – ha aggiunto il sindaco Scordella – hanno operato tantissimi volontari della Protezione Civile, della Croce Rossa e della Caritas cittadina, oltre ai rappresentanti delle forze dell’ordine che sono competenti del nostro territorio: il vice questore Ester Fratello, dirigente del Commissariato della Polizia di Stato di Atri, il maresciallo maggiore Domenico Addesi comandante della Stazione Carabinieri di Silvi, il comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Roseto, il responsabile della locale Guardia Costiera maresciallo Pasquale Santoriello e il comandante della Polizia Locale Michetti”.

A ognuno è stato consegnato un riconoscimento ufficiale del Comune per l’alto valore civico dell’opera prestata e per gli ottimi risultati conseguiti. “E’ stato faticoso ma bello – ha dichiarato l’assessore alla Cultura e Turismo Giuseppina Di Giovanni che ha curato l’organizzazione dell’evento – realizzare una serata davvero speciale in onore di persone che hanno dato tanto senza farsi notare. Con questo gesto di carattere istituzionale – ha detto l’assessore Di Giovanni – abbiamo inteso anche interpretare i sensi di riconoscenza e di affetto di tutta la cittadinanza verso le persone premiate, che testimoniano quotidianamente con la loro vita e le loro azioni che nel mondo ci sono anche persone generose e altruiste. A loro abbiamo espresso ieri sera pubblicamente tutta la nostra riconoscenza e il nostro affetto”.

La serata si è conclusa con un piacevole spettacolo comico, “E’ una vitaccia”, del duo atriano Fausto Verdecchia e Lucio Rasetti.