Silvi Paese, Partipilo: “Situazione di forte degrado. Si intervenga prima che sia troppo tardi”

Silvi. “Sono mesi, dal commissario prima e con l’attuale amministrazione oggi, che segnalo la situazione di degrado che interessa la storica area sopraelevata, naturale, di Largo Finestrone; ampia area pedonale dietro la storica fontana del centro storico, che porta a diverse abitazioni, tra cui la mia, e che da mesi sta sprofondando”. La voce è dell’ex vice sindaco di Silvi, nonchè attuale consigliere comunale, Vito Partipilo, preoccupato per il belvedere a rischio.

“Ho piu’ volte segnalato e invitato Sindaco, consigliere e assessore al ramo, di intervenire; in prossimità dei due tombini di raccolta delle acque bianche, il pavimento sprofonda quotidianamente (come evidenziato dalle foto) e che, il poco sostegno dello stesso, alle due folte e imponenti piante, sta facendo pendere verso la fontana il muro di sostegno della storica piazzetta interna, dove un ampio distacco dello stesso, dal sedimento è evidente.

Il centro storico inoltre presenta diverse zone in cui il pavimento necessita di urgenti sistemazioni, i mattoni di porfido si sono staccati in piu’ punti e creano, oltre a disagio, e ad una immagine di abbandono, un pericolo per i residenti piu’ anziani. In circonvallazione meridionale inoltre, lo stesso distacco sta creando infiltrazioni ai muri di sostegno e al proseguio del belvedere, piu’ avanti rispetto alla frana dello scorso novembre (frana poi ripristinata in tempo record e riaperta al transito), già segnalato dai rilievi del genio civile. Confidiamo in un immediato intervento risolutore, prima che sia troppo tardi”.