Silvi, ad ottobre i lavori della pista ciclabile. Investimento da oltre un milione di euro

Per i lavori di realizzazione della nuova pista ciclabile a Silvi è solo questione di settimane. Entro ottobre inizieranno infatti gli interventi che interesseranno il tratto del lungomare. Per il sindaco Andrea Scordella ci sono tutte le condizioni per poter dare il via alle opere.

La procedura burocratica per l’affidamento dei lavori alla ditta che si è aggiudicata l’appalto è di fatto alla fase conclusiva. Già la prossima settimana la documentazione dovrebbe essere pronta per poi procedere con la stipula del contratto che consentirà quindi all’impresa di aprire il cantiere. Rispetto al cronoprogramma iniziale, ci sarà un ritardo di circa un mese, come ha precisato il primo cittadino. Ma non si andrà oltre la fine di ottobre. Il progetto prevede circa 2 chilometri e 300 metri di pista ciclabile.

Sarà realizzata dall’intersezione con il sottopasso Palestini in via Garibaldi nord fino all’ex Villaggio del Fanciullo in via D’Annunzio e si svilupperà su due corsie separate che avranno una larghezza di 1,50 metri in adiacenza alla strada e del marciapiede. Il piano prevede il taglio di alcuni pini che sono da intralcio al percorso ciclabile. Gli alberi abbattuti saranno comunque sostituiti.

Il Comune è stato al centro di una serie di polemiche sollevate dagli ambientalisti. Ma l’Ente ha assicurato che a fronte di una prima ipotesi di tagliare 60 pini il numero sarebbe sceso a 37 dopo le ispezioni eseguite dagli agronomi. Secondo il sindaco Scordella i lavori di realizzazione del nuovo percorso ciclabile saranno ultimati prima della prossima stagione estiva e andranno a qualificare tutta la fascia litoranea della città. L’investimento complessivo è di circa 1milione di euro.