Scuola, Graduatorie Provinciali e di Istituto: tre appuntamenti con la Cgil a Teramo e Giulianova

In questi giorni molti giovani laureati stanno compilando le domande per partecipare ai concorsi ordinari della scuola. Scadranno il 31 luglio. Si prevedono oltre 250.000 domande a livello nazionale.

Nella provincia di Teramo saranno non meno di 4.000. Ricordiamo che i posti disponibili nei diversi ordini di scuola nella provincia di Teramo superano le 700 unità su un organico di poco superiore ai 4000 docenti. Ed i posti messi a concorso non copriranno le disponibilità esistenti. E’ mancata in questi anni una politica organica sul reclutamento. Ogni governo ha pensato di metterci mano, producendo continui danni.

Intanto il Ministero dell’Istruzione, con il decreto dipartimentale 858/20, ha dato il via alla procedura per l’inserimento nelle Graduatorie Provinciali e di istituto per le Supplenze. Gli aspiranti potranno presentare domanda a partire dalle ore 15.00 di mercoledì 22 luglio 2020, fino alle ore 23.59 del 6 agosto.

Le istanze potranno essere presentate attraverso l’applicazione “Istanze online (POLIS)”. Sarà necessario possedere le credenziali SPID, o in alternativa, un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze online (POLIS)”.

Gli aspiranti potranno scegliere una provincia e 20 scuole della medesima provincia. E’ scandaloso quello che sta succedendo per accaparrarsi i 24 crediti formativi universitari per potersi iscriversi in queste graduatorie o per poter partecipare al concorso. Ciò, in molti casi, ha rappresentato un vero e proprio mercato a scapito della qualità della formazione e della professionalità degli insegnati.
Per non parlare dei vari master e dei corsi di perfezionamento, oltre che delle certificazioni informatiche; in molti casi sono state vere e proprie mazzette da pagare agli organizzatori di turno. Un mercato che abbiamo chiesto più volte di fermare.

La FLC CGIL di Teramo nel ribadire la contrarietà ad un sistema di reclutamento farraginoso, macchinoso e profondamente dispendioso, si mette a disposizione di quanti aspirano ad insegnare.

Per dare un aiuto ai precari e per illustrare le modalità di compilazione delle domande per le Graduatorie Provinciali per le supplenze, la FLC CGIL Teramo organizzerà vari incontri:
uno in video conferenza lunedì 27 luglio alle ore 10,00.
uno in presenza a Giulianova mercoledì 29 luglio alle ore 15,00
uno in presenza presso l’università di Teramo giovedì 30 luglio alle ore 15,00.
Gli interessati possono contattare la sede della FLC CGIL Teramo.