Sant’Omero, finanza in Comune per acquisire i documenti della convenzione con il Mediterraneo Village

Sant’Omero. Finanza nell’ufficio tecnico a Sant’Omero per acquisire una serie di documenti legati alla gestione della palestra comunale con la società Mediterraneo Village.

 

Sulla querelle nata qualche anno fa tra il Comune e la società che aveva realizzato il complesso sportivo nella zona dello stadio si è aperto un altro fronte.

 

Ebbene, su quel progetto che faceva parte di un Prusst sul finire degli anni ’90, che non è mai decollato e dunque che non ha portato finanziamenti alla società che realizzò la struttura, è pendente un contenzioso civile con il Comune di Sant’Omero con la richiesta di un maxi-risarcimento.

 

Contestualmente, però, è stata anche aperta un’inchiesta da parte della procura di Teramo (titolare dell’indagine è il pm Enrica Medori) sulla scorta di un esposto presentato dal gestore della struttura (ora chiusa). E la procura ha delegato la guardia di finanza ad acquisire una serie di documenti, tra i quali la convenzione per l’affidamento della costruzione e la gestione della palestra comunale. Ma la vicenda, come è noto, è molto più complessa in ordine anche ai lavori che l’Ente in passato avrebbe dovuto realizzare, come per esempio la costruzione di una strada.

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.