-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Sant’Omero, edilizia scolastica: il Comune partecipa al bando con due progetti

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 7 Giugno 2018 @ 19:17

Sant’Omero. Il Comune di Sant’Omero ha presentato due progetti per partecipare al bando di edilizia scolastica regionale per un importo complessivo di 1milione e 300 mila euro.

 

Gli edifici interessati sono: la scuola elementare di Garrufo per un importo pari ad 825.050 la scuola elementare e materna di Poggio Morello per un importo di € 478.000.

 

I lavori riguardano la messa in sicurezza sismica ed impiantistica dei due istituti scolastici  nonché il loro efficientamento energetico.

 

Dopo aver progettato e realizzato opere nelle scuole per quasi 2 milioni e mezzo di euro, continua il lavoro dell’Amministrazione Comunale teso a migliorare tutti gli edifici scolastici.

 

“Sant’Omero fin dal nostro insediamento”, spiega l’assessore ai lavori pubblici Adriano Di Battista, “è stato un cantiere sempre aperto. Dopo l’asilo nido, la scuola media e la casa di riposo, sono attualmente in corso i lavori della scuola elementare di Sant’Omero, della nuova Sala Polifunzionale e della Sala Marchesale.

Presto inizieranno quelli della scuola dell’infanzia del capoluogo e del complesso monumentale di Santa Maria a Vico. L’obiettivo è quello di lasciare alle future generazioni un patrimonio immobiliare migliorato rispetto a quello che avevamo avuto in eredità”.

 

 

“Quando siamo stati eletti ad amministrare il Comune”, ricorda il sindaco Andrea Luzii, “abbiamo trovato la sorpresa di casse vuote e debiti. Non ci siamo persi d’animo e lavorando con impegno e serietà siamo riusciti a raggiungere i risultati sperati. Come già illustrato dall’Assessore Di Battista tante sono le opere terminate ed in corso.

Con la richiesta di finanziamento per le scuole di Garrufo e Poggio Morello andiamo a completare un ciclo virtuoso che ci ha visti attenti al mondo della scuola ed alla sicurezza dei nostri ragazzi. Con orgoglio rivendichiamo tutto questo. Infine desidero, ancora una volta, ringraziare quanti, con il loro affetto, la loro vicinanza e collaborazione, incoraggiano il nostro operato quotidiano”.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate