Salinello, lavori di ripristino degli argini della zona di Poggio Morello FOTO

Sant’Omero. Gabbioni metallici, riempiti con pietrame, per il ripristino degli argini più volte danneggiati.

 

Hanno preso il via, nei giorni scorsi, gli attesi interventi di sistemazione delle sponde del Salinello, nella zona di Poggio Morello. I lavori, per un importo di circa 200mila euro, sono stati aggiudicati alla ditta Giancaterino Costruzioni di Penne.

Gli argini del fiume sono stati danneggiati tante volte in passato, ma questo intervento viene a seguito dell’alluvione del 2017.

“L’opera rappresenta una risposta concreta ad un problema che interessa il nostro territorio”, sottolinea Adriano Di Battista, assessore con delega ai lavori pubblici. “Siamo consapevoli che non si tratta di un intervento risolutivo per il Salinello perché tale finanziamento interessa solo un breve tratto di fiume. Tuttavia le case e i terreni di quella zona interessati dalle esondazioni saranno messi in sicurezza”.

“È un intervento importante di tutela del territorio dal rischio idraulico che ne anticipa altri già finanziati dalla Regione”, aggiunge il sindaco Andrea Luzii. “Rafforzare gli argini dei fiumi significa prevenire futuri disastri. Con il cambiamento climatico che ci “regala” bombe d’acqua che si abbattono al suolo in un tempo brevissimo e provocano allagamenti incredibili e pericolosi è ora di ripensare seriamente al problema ambientale.

Iniziare dai corsi d’acqua e continuare con la messa in sicurezza di tutto il territorio deve essere la bussola che ci guiderà a realizzare un ambiente più vivibile e con meno rischi”.