Roseto, rivoluzione in vista per i parcheggi a pagamento. In arrivo la Ztl

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Gennaio 2020 @ 11:57

Una vera e propria rivoluzione attende il Comune di Roseto in materia di parcheggi a pagamento e di viabilità.

Dopo l’approvazione della mozione presentata dal consigliere comunale di maggioranza Adriano De Luca, con prima firmataria l’esponente di Liberi e Uguali Rosaria Ciancaione che lo scorso autunno aveva depositato un atto simile, poi rinviato perché l’amministrazione era favorevole a rivedere strisce blu e ZTL, l’ufficio tecnico dell’Ente si è messo subito al lavoro per varare le nuove soluzioni.

Si parte dal parcheggio del condominio “Il Mosaico”, vicino al liceo Saffo e al distretto sanitario. Ad oggi i parcheggi sono a pagamento. Ma la novità prevista riguarda la concessione del 50 per cento degli stalli con strisce bianche regolamentati dal disco orario per non più di due ore. A ridosso degli edifici pubblici ma in casi specifici anche quelli privati verranno creati parcheggi di cortesia. Rosa per le donne in dolce attesa o con neonati al seguito, d’argento riservati agli anziani over 75.

La mozione prevede inoltre l’aumento del numero degli stalli destinati ai diversamente abili, e quelli per lo scarico e carico delle merci, sia sul lungomare, sia nelle aree con un elevato numero di esercizi commerciali. Sono previste altre due interessanti novità. La prima è che Roseto punta ad avere delle aree a traffico limitato e di passeggio. Via Latini è un esempio positivo da estendere anche in altre zone del centro cittadino, puntando anche su un nuovo arredo urbano.

L’altro aspetto riguarderebbe l’introduzione della figura dell’ausiliario del traffico con compiti specifici di eseguire i controlli sugli automobilisti che parcheggiano negli spazi a pagamento. Sia Rosaria Ciancaione, sia Adriano De Luca si sono dichiarati soddisfatti per l’approvazione del documento. Le modifiche dovrebbero entrare in vigore entro maggio.