Roseto, riduzione Tari per le attività commerciali chiuse a causa del Covid19

Roseto Il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo ha annunciato che nel prossimo Consiglio comunale approderà una proposta di delibera per concedere riduzioni sulla Tari alle attività commerciali sottoposte a sospensione a causa dell’emergenza Covid19.

Nello specifico le riduzioni previste ammontano al 25% della parte variabile della tariffa per tutte quelle utenze non domestiche sottoposte a sospensione e già riaperte così come anche per le attività ancora chiuse. La riduzione sarà proporzionale anche al numero dei giorni di chiusura. Le attività che potranno beneficiare degli sgravi sono quelle identificabili con i codici Ateco risultati sottoposti a sospensione dai Dpcm del Governo.

Coloro che intendono beneficiare del contributo dovranno fare istanza all’Ufficio Tributi uffici entro il 31 gennaio e il beneficio verrà riconosciuto già nella prima rata Tari del 2021 che arriverà a febbraio.

“Per il 2021 prevediamo un anno leggero dal punto di vista fiscale – dichiara il sindaco – visto che riteniamo doveroso intervenire a sostegno del tessuto economico gravemente danneggiato dalle chiusure forzate del 2020. Per il futuro io credo che dal punto di vista fiscale, con il supporto anche dei provvedimenti del Governo, non potrà che venire qualcosa di meglio rispetto al 2020 ma anche rispetto agli anni della mia consiliatura che vanno da giugno 2016 a oggi. Sono stati anni difficili perché c’è stato da risanare il bilancio comunale ma adesso vediamo la luce dopo anni di lavoro. Vediamo la luce dal punto di vista fiscale ma anche di opere pubbliche sul territorio che sono il frutto della capacità di programmazione di questa amministrazione. Il bilancio di questo quadriennio si può dunque vedere oggi sul territorio. Vediamo il campo di Santa Lucia pronto per l’inaugurazione che apriremo direttamente per non creare assembramenti che si verificherebbero con la cerimonia, inoltre comparirà presto il cantiere del pontile (manca solo un’autorizzazione che deve arrivare dalla capitaneria di porto), vediamo che le luce sono in fase di rinnovo sul tutto il territorio comunale, sta prendendo forma la palestra di Cologna spiaggia, la caserma della Guardia di Finanza, il campanile di Montepagano verrà presto restaurato grazie a fondi che abbiamo intercettato all’esterno, così come potremo contare presto su 5 milioni di euro che siamo riusciti a ottenere per il dissesto idrogeologico. Sono in fase avanzata gli appalti sui lavori antiallagamento su via Secchia, via Rubicone e via Giotto, poi su Cologna spiaggia che porteranno anche alla sistemazione dei marciapiedi oltre alla scarpata di via Libeccio”.

“Ricordo infine la nuova passeggiata su via Da Borea a Montepagano che ci permetterà di godere del paesaggio del nostro territorio con un restyling degno della preziosità del nostro borgo. Un monte lavori straordinario abbiamo costruito intercettando fondi esterni che ci consentirà di ripresentarci ai rosetani con la coscienza tran-quilla nonostante mille difficoltà”, conclude Di Girolamo.