Roseto, incontro con le associazioni di volontario per assistenza domiciliare e Festa Ognissanti

Roseto. Questa mattina il vicesindaco Simone Tacchetti e l’assessore al Sociale Luciana Di Bartolomeo, unitamente al responsabile comunale di Protezione Civile Guido Cianci, hanno tenuto un tavolo con le associazioni che fanno parte del Coc (che il Comune di Roseto ha deliberatamente scelto di tenere aperto) per stringere le maglie dell’assistenza territoriale e coordinare al meglio l’incremento delle richieste che avanza con l’incremento dei casi postivi sul territorio.

Nel corso dell’incontro le associazioni, ricordando che ancora non sussistono le condizioni normative e sanitarie del precedente lockdown, hanno garantito uno sforzo ulteriore per assistere quelle persone che non hanno reti parentali di supporto per l’erogazione di servizi domiciliari.

“Ringrazio Protezione Civile, Croce Rossa, Guardie Ambientali, Guide del Borsacchio e Associazioni Carabinieri in congedo per la disponibilità rinnovata al tavolo del Coc – dichiara l’assessore Di Bartolomeo -. Qualora la situazione emergenziale dovesse inasprirsi, valuteremo di allargare l’interlocuzione con altre associazioni e di pari passo la rete dei ser-vizi domiciliari offerti”.

Di Bartolomeo ricorda che è ancora operativo il numero dedicato del Coc è che un operatore risponderà dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14 e il martedì al giovedì anche dalle 15 alle 18 al numero 085.89453650. Per urgenze il sabato e la domenica ci si potrà rivolgere al comando di Polizia municipale 085.8995192. E’ attiva inoltre la mail coc@comune.roseto.te.it.

Nel corso del tavolo, il vicesindaco Tacchetti ha avuto modo anche di predisporre l’organizzazione delle visite cimiteriali ai defunti per la ricorrenza del 2 Novembre.

“Durante quelle giornate abbiamo stabilito con le associazioni controlli anti-assembramento più rigorosi nelle aree cimiteriali e stiamo inoltre provvedendo alla cartellonistica adeguata per disciplinare i flussi di cammino dei visitatori nei padiglioni. I cimiteri saranno aperti, ma all’ingresso verranno distinti i percorsi per l’ingresso e l’uscita delle persone che si recheranno in visita. Nonostante il momento particolare, l’amministrazione ha deciso co-munque di non trascurare o lesinare sforzi di decoro per far trovare al meglio le aree cimiteriali ai familiari dei defunti predisponendo interventi di pulizia straor-dinaria e di piantumazione di fiori nelle aiuole”.

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.