Roseto, il sindaco Di Girolamo proroga la scadenza dei tributi comunali al 30 giugno VIDEO

Il Comune di Roseto ha deciso di prorogare la scadenza dei tributi di 2 mesi. L’annuncio è stato fatto dal sindaco Sabatino Di Girolamo attraverso la pagina facebook istituzionale.

Le imposte e le tasse in scadenza al 30 aprile, Tosap e pubblicità, oltre alla Tari, verranno posticipate al 30 giugno. Questo per andare incontro alla situazione che molte famiglie e tante piccole e medie imprese che operano sul territorio stanno vivendo per via dell’emergenza coronavirus. L’azione dell’amministrazione è stata chiara, come ha spiegato il primo cittadino: “Un impegno doveroso”, ha puntualizzato Di Girolamo, “dinanzi ad una situazione preoccupante. Nella speranza che l’Unione Europea, il Governo Centrale adottino delle misure che consentano alle amministrazioni locali di adottare degli sgravi a vantaggio delle famiglie”.

Dunque, il Comun e di Roseto cerca di fare la sua parte, in un momento in cui si è deciso per il fermo di molte attività per contrastare a livello nazionale il diffondersi del virus. L’Unione Europea, come ha ricordato il sindaco, derogherà sullo sforamento del Patto di Stabilità per l’Italia che è il Paese europeo che conta il maggior numero di contagi ma che oggi può rappresentare un esempio per tutte le altre nazioni che stanno iniziando ad avere a che fare col Covid19, il coronavirus che sta mettendo in ginocchio una intera economia.