Roseto, ‘esplosione’ alla scuola D’Annunzio: ‘allarme infondato. Locali agibili’

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 16 Dicembre 2019 @ 18:38

Roseto. Il sindaco Sabatino Di Girolamo ha fatto un sopralluogo stamattina alla scuola D’Annunzio per sincerarsi personalmente della situazione di assoluta sicurezza e agibilità come testimoniato dalla relazione degli uffici tecnici.

Il sopralluogo si è reso necessario dopo che ieri sera dopo le 23 circa, sui social, si è diffuso il panico per via delle segnalazioni di alcuni cittadini che hanno riferito di aver udito una forte esplosione associata a fumo proveniente dalla scuola elementare, collegando l’episodio a un malfunzionamento della caldaia.

Sul posto, dopo le tante segnalazioni telefoniche, si sono recanti immediatamente i vigili del fuoco del distaccamento di Roseto e il comandante della stazione dei Carabinieri Giuseppe Tarantino che hanno accertato come sul luogo, e nelle aree limitrofe, non ci sia traccia di esplosioni di sorta. Dopo verifiche capillari condotte nei locali del plesso, i tecnici e i vigili hanno verificato il corretto funzionamento di tutti gli impianti di riscaldamento dell’edificio e in generale delle condizioni di agibilità della struttura.

Il sindaco Di Girolamo, dopo un colloquio con le forze dell’ordine, si è detto molto rammaricato e sconcertato dall’episodio che è probabilmente riconducibile all’esplosione di petardi che accadono nel periodo prenatalizio.

L’allarme che si è diffuso tuttavia ha causato il panico tra molti genitori che questa mattina si sono astenuti dal portare i bambini a scuola nonostante l’edificio sia rimasto aperto e senza che sia stato necessario disporre interruzioni dell’attività didattica.  Il primo cittadino dunque rassicura le famiglie circa il fatto che nell’area della scuola e al suo interno non è stato riscontrato nulla di irregolare e che i bambini possono frequentare regolarmente le attività.