Roseto, dal 15 giugno partono i centri estivi

Roseto. L ’amministrazione comunale di Roseto, su impulso dell’assessore al sociale Luciana Di Bartolomeo ha approvato i progetti per i centri estivi per bambini e ragazzi 3/17 anni che partiranno a far data dal 15 giugno ai sensi delle “Linee Guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini e adolescenti nella fase 2 dell’emergenza Covid”.

Complessivamente sono stati approvati i progetti delle seguenti associazioni e cooperative: La Nuvola di Felidò; Equanime- Maestro cavallo; I Girasoli; Girotondo; Piccolo Principe; La Trottola; Il Meglio di te; ASD Karate Club Rastelli; I Colori; Isola dei Bimbi; ASD delle Rose Equestrian Academy.

Per informazioni sui vari progetti che si terranno in alcune aree messe a disposizione dall’amministrazione, ma anche in impianti e strutture private, basterà contattare il singolo gestore chiamato a divulgare le attività.

Non appena saranno più chiare le modalità e possibilità di elargizione dei fondi messi a disposizione dal Governo a sostegno dei centri estivi e della povertà educativa, l’amministrazione comunale provvederà a ostenere economicamente le famiglie più bisognose e dei ragazzi disabili che non possono accedere ai contributi governativi.

“Ringrazio le cooperative e associazioni che hanno collaborato con l’ente per portare avanti un servizio di fondamentale importanza per i bambini e ragazzi che escono da un periodo difficile e che ha messo a dura prova il loro naturale bisogno di socialità ma che ha messo a dura prova anche le famiglie. Ringrazio infine le dirigenti scolastiche del primo e secondo Istituto comprensivo – dice la Di Bartolomeo- per la messa a disposizione delle strutture dove si svolgeranno le attività”.