Roseto, da oggi al via il nuovo bando per i buoni spesa. Da distribuire circa 79mila euro

Da oggi e sino a venerdì prossimo, con chiusura perentoria alle ore 14, le famiglie di Roseto che si trovano in uno stato di bisogno a causa dell’emergenza coronavirus e che non hanno usufruito dei buoni spesa nel periodo di Pasqua, potranno partecipare al nuovo bando promosso dall’amministrazione comunale per la ridistribuzione di poco più di 79mila euro.

Si tratta dei 73mila euro di residuo dei 186mila messi in campo dal Governo a vantaggio del Comune di Roseto per aiutare le famiglie in difficoltà, più altri 6mila euro circa che non erano stati distribuiti perché gli aventi diritto avevano rinunciato o perché al momento della consegna a casa dei buoni spesa non si sono fatti trovare.

“Abbiamo approvato la riapertura dei termini”, ha spiegato l’assessore alle politiche sociali Luciana Di Bartolomeo, “per l’ottenimento dei buoni spesa finanziati da specifica ordinanza della Protezione civile. Con questo atto si autorizzerà il Servizio Sociale a stabilire criteri più ampi in base ai quali rivalutare la riattribuzione dei buoni di solidarietà alimentare a famiglie in stato di bisogno e in precedenza non rientrati, o impossibilitati a partecipare al primo bando. A questi nuclei, verrà concesso un buono alimentare non superiore ai 90 euro. Anche in questo caso i termini per la presentazione scadranno venerdì prossimo”.

Gli uffici provvederanno a rivalutare sia le nuove domande che perverranno, sia quelle già presentate fuori termine. Potranno essere riutilizzati gli stessi moduli pubblicati col primo avviso e scaricabili sul sito dell’ente. L’assessore infine ringrazia quanti a vario titolo, in questi giorni hanno provveduto a donare spesa alle famiglie in difficoltà o denaro sul conto dedicato all’emergenza.