Roseto, costringe una donna a cambiare un assegno: bloccato dai carabinieri in banca

Ultimo Aggiornamento: martedì, 17 Dicembre 2019 @ 17:21

Roseto. Costringe una donna ad entrare in una banca di Roseto e farsi cambiare un assegno di oltre 3mila euro. Per poi, ovviamente, fari restituire il contante.

 

L’atteggiamento, particolarmente aggressivo dell’uomo, un 30enne di Giulianova con precedenti, però ha insospettito gli impiegati dell’istituto di credito che hanno avvertito i carabinieri. Una volta sul posto, i militari della stazione di Roseto hanno bloccato l’operazione bancaria, prima che la stessa si perfezionasse, e l’uomo è finito in manette. Tutta la vicenda si è verificata nel pomeriggio di oggi, a Roseto degli Abruzzi.

 

P.D. 30enne di Giulianova è stato arrestato per tentata estorsione. La successiva perquisizione dei carabinieri, effettuata nell’auto utilizzata dall’uomo, ha portato alla luce anche una mazza da baseball. Per questo motivo il 30enne è stato denunciato per porto abusivo di arma impropria. L’uomo comparirà dinanzi al Gip per l’udienza di convalida.