Roseto, caso coronavirus. Vertice in Comune. Marsilio: “Situazione sotto controllo” . Aule sanificate, lunedì si torna in classe NOSTRE INTERVISTE

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 28 Febbraio 2020 @ 11:55

Situazione sotto controllo in Abruzzo e in modo particolare a Roseto dove si è registrato il primo caso di Covid19, l’influenza da Coronavirus, che ha colpito un cinquantenne di Brugherio, nella Brianza.

L’uomo resta ricoverato in ospedale, non ha più la febbre, ma continua ad avere una forte tosse. Questa mattina a Roseto in Comune vertice tra il governatore Marco Marsilio, il sindaco Sabatino Di Girolamo, il direttore sanitario della Asl di Teramo Maria Mattucci, i rappresentanti delle forze dell’ordine e i dirigenti scolastici per fare il punto della situazione.

Non ci sono al momento altri casi di contagio da coronavirus. Il bimbo marsicano portato in ospedale è risultato essere negativo al tampone, mentre si attende l’esito per l’uomo di Lodi ricoverato in ospedale. Per quanto riguarda il caso di Roseto, sono state rintracciate tutte le persone che negli ultimi giorni sono venute a contatto con il cittadino brianzolo che era arrivato in città per trascorrere un periodo di vacanza con la famiglia, la moglie e due figli, nella casa al mare.

Nei loro confronti è stata disposta la quarantena e saranno tutte monitorate dal servizio sanitario per verificare eventualmente la manifestazione dei sintomi della malattia. La dottoressa Mattucci non esclude l’ipotesi che possano verificarsi altri casi. Che al momento non ci sono. Esclusa certamente l’ipotesi che Roseto possa essere un focolaio, tenuto conto che il contagiato ha contratto il virus in Lombardia e non venendo a contatto con soggetti residenti a Roseto. Questa è indubbiamente una buona notizia.

Il governatore Marsilio ha assicurato l’attivazione del protocollo previsto dal disciplinare varato dal Governo centrale dinanzi all’emergenza da coronavirus che sta interessando in modo particolare alcune aree del nord Italia. Intanto il sindaco Di Girolamo ha annunciato la sanificazione di tutte le scuole. Operazione che scatterà nella giornata di domani. E sempre domani, il primo cittadino rosetano deciderà se riaprirle lunedì prossimo, cosa assai probabile.