Il messaggio che arriva da Tortoreto: spiaggia in sicurezza senza aumento dei prezzi. L’intervista

Tortoreto. Metro per misurare le distanze, nuova piantina e percorsi tutti dedicati alla sicurezza per l’accesso e la fruizione dei servizi in spiaggia. Il tutto, però, senza aumenti. Senza ritoccare i prezzi per ombrelloni e sdraio, che resteranno gli stessi degli ultimi anni.

 

Il messaggio che arriva ai turisti da Tortoreto, che si prepara a vivere la stagione estiva più atipica di sempre (almeno questa è la sensazione che si respira ai blocchi di partenza), è molto chiaro: sicurezza in spiaggia e prezzi congelati, senza aumenti. A ribadire questo concetto, nei giorni che precedono la riapertura, è Ettore Muscella, titolare del Solarium. “I prezzi dei servizi in spiaggia con listini immutati da anni”, sottolinea Muscella, “ non saranno variati. Non ci saranno aumenti e questa è la linea dei tanti colleghi che si stanno preparando per la nuova stagione”.

 

Negli ultimi giorni, a livello regionale, erano filtrate voci di possibili aumenti per quanto concerne il costo dei servizi in spiaggia per via del distanziamento sociale. “Situazione questa”, prosegue il balneare, “ che non ci riguarda, visto l’impegno comune dei vari colleghi”.

Preparazione delle spiagge. In queste ore, sulla riviera, è un brulicare di operatori che sono alle prese per la sistemazione della spiaggia. E nel definire i percorsi di sicurezza. Rispetto ai tempi classici, per ovvi motivi, tutto è slittato ma nel fine settimana, anche in linea con quello che fisserà l’ordinanza balneare, in tanti apriranno i battenti. E apriranno anche le spiagge alla balneazione.

 

“Nel posizionamento degli ombrelloni”, chiude Muscella, “con fronte mare ampio, non abbiamo incontrato particolari difficoltà. Anzi in diversi casi il distanziamento degli ombrelloni è di 12 metri quadrati, rispetto ai 10 previsti dal protocollo della Regione”. Nel frattempo, si attendono anche novità su come saranno organizzate le spiagge libere.