Notaresco, spaccio in quarantena: pusher finisce in carcere

Notaresco. I Carabinieri della Stazione di Notaresco nella serata di ieri hanno arrestato M.S., 46 anni del luogo, su ordine del Tribunale di Teramo, in esecuzione di provvedimento di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nei mesi scorsi l’uomo ha più volte violato le prescrizioni imposte della misura cautelare in atto.

Le violazioni sono state accertate dai Carabinieri allorquando nei mesi di febbraio e giugno 2020, lo arrestavano in flagranza del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

M.S. è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Avezzano.