Nereto, verso il ritorno a scuola: organizzato il trasporto scolastico

Nereto. Una linea in più per gli studenti della secondaria e l’ammissione, al momento, dell’80% delle richieste avanzate per fruire del trasporto scolastico.

 

Sono questi alcuni degli aspetti organizzativi studiati, a Nereto, in vista della riapertura delle scuole, specificatamente per quanto concerne gli scuolabus.

In relazione a quelle che sono i dettami governativi, e il confronto con l’istituto comprensivo, l’amministrazione comunale ha definito alcuni aspetti.

“Al fine di soddisfare le richieste per la scuola secondaria di primo grado”, commenta il sindaco Daniele Laurenzi, “è stato implementato di una corsa il relativo trasporto scolastico, con un aggravio di costi a carico dell’Ente.

Tale provvedimento ha reso possibile l’ammissione dell’80% delle domande di richiesta al trasporto scolastico degli alunni della scuola prima pari a 71 posti applicando il criterio cronologico.

Per il trasporto dedicato alla scuola dell’infanzia tutte le richieste sono state accolte”.

Nell’ipotesi di rinunce, il posto “vacante” sarà assegnato alla prima domanda in graduatoria, sempre seguendo il criterio cronologico.

Il costo del servizio è stato così stabilito: 80 euro per il primo (iscritto), 60 euro per il secondo figlio e 100 euro per gli studenti non residenti.

“Siamo a tutt’oggi impegnati per assicurare entro il fine settimana la piena riconsegna e fruibilità di tutti gli spazi scolastici oggetto di interventi di adeguamento alle normative Covid 19”, conclude il sindaco.