Nereto, lite durante un ritrovo di connazionali: cinese aggredito finisce al pronto soccorso

Nereto. Il padrone di casa, al culmine di una serata anche alcolica, impugna un oggetto contundente (probabilmente affilato) e colpisce un giovane connazionale, che raggiunto al colpo e alla spalla destra, è costretto al ricovero in ospedale.

 

E’ l’epilogo di una vicenda che si è consumata ieri sera, a Nereto, in via I Maggio, dove si era ritrovato un gruppo di cinesi della zona, circa una quindicina. Complice anche l’alcol consumato dai commensali, verso la mezzanotte gli animi si sono surriscaldati e il proprietario di casa, U.Y di 53 anni, ha aggredito con un oggetto contundente un connazionale di 25 anni, residente a Sant’Omero. Il cinese ferito è stato subito soccorso dal personale del 118 e poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Val Vibrata.

 

E’ stato medicato per le ferite riportate e poi dimesso con una prognosi di 30 giorni. Il proprietario di casa, autore dell’aggressione, è stato denunciato con l’accusa di lesioni personali aggravate. Restano ancora da chiarire le ragioni della lite e la violenza reazione del proprietario di casa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione e i colleghi del nucleo radiomobile della compagnia di Alba Adriatica.