Motoraduno delle polizie locali: presenti anche i comandi di Sant’Omero e Nereto

Erano presenti anche i comandi di Sant’Omero e Nereto alla seconda edizione del motoraduno della polizia locali, organizzato dall’associazione polizia locale comandi del Lazio.

 

Iniziativa che si è tenuta nei giorni scorsi a Marino con la presenza di tanti motociclisti in servizio nei vari corpi comunali, nell’ambito della festa di San Sebastiano.

Tantissimi i partecipanti: 124 moto con 148 persone a bordo si sono messe in fila.

Quaranta le moto di servizio delle Polizie Locali dei comandi del Lazio, provenienti da Ciampino, Città metropolitana di Roma Capitale, Fondi, Latina, Monterotondo, Nettuno, Pomezia, Pontinia, Roma Capitale, Sabaudia e Velletri, oltre a tre comandi di fuori regione: Nereto e Sant’Omero dall’Abruzzo e Prato dalla Toscana.

Altri 25 tra ufficiali ed agenti hanno partecipato in forma privata provenienti da Albano Laziale, Città metropolitana di Roma Capitale, Frascati, Gaeta, Genazzano, Grottaferrata, Marino, Pontinia, Rocca di Papa e Roma Capitale.

Nell’ambito delle premiazioni, Dario Di Mattia, presidente dell’associazione, ha ricordato tra le altre cose l’impegno della polizia locale di Sant’Omero (con il comandante Vito Rocco pace), relativamente ai controlli effettuati durante il lockdown per il rispetto delle misure di contenimento.