Mosciano, pensionato cade dal balcone e muore sul colpo

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 1 Ottobre 2021 @ 12:50

Mosciano. Era andato a casa di un amico per sistemare un rubinetto, collegandolo al tubo dell’acqua. Nel tentativo di afferrare il sifone, si è sporto in avanti precipitando da un’altezza di 4 metri morendo sul colpo. Camillo Cicioni aveva 72 anni ed abitava nella zona del Convento di Mosciano.

Il fatto è accaduto intorno alle 10,30, dinanzi agli occhi dell’amico che per primo ha cercato di prestare soccorso, avvertendo anche il 118. Sul posto l’ambulanza medicalizzata di Giulianova.

Il medico ha cercato in tutti i modi di rianimare l’anziano. Ma ormai non c’era più nulla da fare. Avvertiti anche i carabinieri della locale stazione e della compagnia di Giulianova che hanno raccolto la testimonianza dell’amico, in evidente stato di shoc. Dai militari, anche su indicazioni della Procura di Teramo, è stata aperta un’inchiesta per ricostruire nei particolari quanto accaduto.

- EVO -

Sembra che l’anziano si fosse offerto di riparare il rubinetto di un lavandino sistemato sul balcone dell’abitazione dell’amico. Da capire se abbia accusato un malore, perdendo l’equilibrio e cadendo quindi di sotto. Ipotesi che però sembra scartata dagli investigatori.

Dopo gli accertamenti di rito, la salma è stata riconsegnata ai familiari per i funerali.

- EVO -

 

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate