Mosciano, non si ferma all’alt dei carabinieri dopo essere evaso dai domiciliari

Giulianova. Sorpreso in auto mentre se ne va a zonzo, nonostante fosse confinato agli arresti domiciliari.

 

I carabinieri del nucleo radiomobile di Giulianova hanno arrestato un moscianese, F.D. di 37 anni che deve rispondere di evasione e resistenza a pubblico ufficiale. Nel pomeriggio di sabato, infatti, l’uomo è stato dapprima incrociato sulla Statale 80 dai carabinieri, che lo hanno riconoscimento e gli anni intimato l’alt. E poi inseguito e fermato a Giulianova, dove è stato anche arrestato e ricondotto nella propria abitazione.

In mattinata, in sede di convalida dell’arresto, l’uomo è stato condannato ad un ulteriore anno ed un mese di detenzione. La pena si sommerà a quella che stava già scontando.

Giulianova. Nella nottata di domenica i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Giulianova hanno e denunciato anche A.D.P., cinquantenne di Saronno, il quale era alla guida della sua autovettura, in zona lido, in evidente stato di alterazione psicofisica correlata all’uso di sostanze stupefacenti. L’uomo ha rifiutato di sottoporsi al prescritto accertamento sanitario, pertanto i militari gli hanno ritirato la patente ed è scattata anche la denuncia.

Poco dopo nei controlli dei militari dell’Arma è incappato M.B., 24 anni, di Mosciano Sant’Angelo, il quale era alla guida di una moto, tra l’altro priva di copertura assicurativa, senza però aver mai conseguito la patente di guida per condurla. Anche lui è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Teramo.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.