Mosciano Green City, progetto per una nuova zona industriale ecosostenibile

Mosciano. Al via il progetto “Mosciano Green City”, un’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Mosciano Sant’Angelo con l’obiettivo di mitigare l’impatto ambientale nel territorio moscianese con particolare riguardo alla zona artigianale di Ripoli e a quella industriale di Mosciano Stazione.

“Il progetto si pone, come obiettivo primario, la riduzione dell’impatto ambientale in un’area decisamente antropizzata e oggetto di numerosi insediamenti industriali ed artigianali. Attraverso una serie di azioni congiunte e con la compartecipazione tra enti pubblici e partner privati, ci poniamo l’obiettivo di ridurre le emissioni in atmosfera e di promuovere delle buone pratiche ambientali al fine di migliorare la qualità della vita nel territorio oggetto dell’iniziativa” commenta Luca Lattanzi, vicesindaco con delega all’ambiente e promotore del progetto.

Nella mattinata di oggi, 1 ottobre, si è tenuto il primo incontro tra enti e aziende coinvolte. Al tavolo tecnico hanno partecipato, oltre al sindaco Giuliano Galiffi e al vicesindaco Luca Lattanzi, i rappresentanti della Regione Abruzzo, della ASL Teramo e di alcune tra le aziende invitate, tra cui Omnidecor, Adriaoli, Lareg2 e Gensi. È stata l’occasione per discutere sulle linee generali del progetto e per mettere a punto alcuni aspetti che confluiranno successivamente in un documento unico da sottoscrivere.

“Cerchiamo di fare in modo che i partner sottoscrivano un protocollo di intesa entro la fine dell’anno, in modo da poter iniziare, già nel 2020, con le attività principali. Alla base di Mosciano Green City, stanno alcune iniziative comuni quali l’aumento del  15% in tre anni degli acquisti verdi e la creazione dell’ufficio a rifiuti zero: iniziative che rientrano nella programmazione ambientale sulla quale l’amministrazione lavora da tempo. Si tratterà, poi, di mettere a punto altre iniziative che spazieranno dal miglioramento della qualità dell’aria e delle acque, fino alla introduzione di interventi per il decoro urbano” conclude Lattanzi che sottolinea come il comune di Mosciano Sant’Angelo, nell’ambito del progetto, si impegnerà, tra le altre cose, a piantumare alberi nelle aree di proprietà comunale, al fine di mitigare l’impatto delle attività antropiche nella zona.