giovedì, Settembre 29, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoMontorio, il Comune acquisisce il poliambulatorio: ora potrà essere potenziato

Montorio, il Comune acquisisce il poliambulatorio: ora potrà essere potenziato

Il Consiglio Comunale di Montorio al Vomano con 9 voti favorevoli e 4 contrari ha approvato l’acquisizione sanante al patrimonio comunale dell’area del Poliambulatorio.

“Dopo un contenzioso aperto anni fa e diverse sentenze, finalmente, abbiamo riallineato secondo la normativa una situazione complessa, che si sarebbe dovuta risolvere anni fa, ma non è mai stato fatto. In pratica, l’area del Poliambulatorio non risultava intestata al Comune, ma a un privato. Grazie a questo intervento la Asl potrà accedere ai fondi PNRR e potenziare il nostro Poliambulatorio, presidio territoriale fondamentale per Montorio e per tutti i Comuni dell’area interna”, ha sottolineato il primo cittadino Fabio Altitonante.

“Se non lo avessimo fatto, tra l’altro, non solo il Poliambulatorio non sarebbe stato potenziato, ma addirittura avremmo rischiato di perdere questo punto di riferimento socio sanitario, dovendo restituire una parte dell’area, che sarebbe tornata al privato, comportando naturalmente la demolizione della struttura”.

E ancora: “La nostra Amministrazione si sta impegnando fortemente per valorizzare il Poliambulatorio, tant’è che già alcuni mesi fa abbiamo chiesto e ottenuto che nell’ambito dell’accordo quadro SNAI fosse inserita la realizzazione di un centro radiologico, che sarà fondamentale anche per la prevenzione dei tumori, con particolare riguardo al carcinoma mammario. Il Covid-19, del resto, ci ha insegnato che è indispensabile rafforzare la medicina territoriale”, ha proseguito il sindaco.

Rispetto ai 4 voti contrari, il sindaco ha voluto comunque ringraziare tutto il Consiglio Comunale per l’importante delibera approvata e non si è detto stupito: “ormai abbiamo compreso che purtroppo non tutti hanno la stessa sensibilità verso la salute dei cittadini e rispetto per i drammi personali”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES