Martinsicuro, violenta lite suocero-nuora: al pensionato vengono sequestrate le armi

Martinsicuro. Una lite violenta, con la nuora, gli costa il sequestro delle armi regolarmente detenute: un fucile da caccia, una pistola e le relative cartucce.

 

Il provvedimento, di natura precauzionale, è stato adottato dai carabinieri della stazione di Martinsicuro nei confronti di un pensionato di 71 anni del posto. Tutta la vicenda ha preso forma dopo un violento alterco tra l’uomo e la nuora, per motivi personali, durante il quale (forse) sarebbe volata anche qualche minaccia.

 

La lite familiare, però, ha richiesto l’intervento dei militari che, in attesa di eventuali provvedimenti successivi, hanno sequestrato le armi al pensionato. Non è da escludere che possa essere avviato, nel caso di specie, il percorso amministrativo per la revoca del porto d’armi.