Martinsicuro, video-sorveglianza: progetto per installare nuove telecamere in zone sensibili

Martinsicuro. La giunta comunale ha approvato un progetto di fattibilità (tecnica ed economica) per il potenziamento del sistema cittadino di video-sorveglianza.

 

Progetto che prevede di intensificare la rete delle telecamere e di coprire in numero ulteriore di zone ritenute sensibili sul piano della sicurezza pubblica. Sotto questo aspetto, l’atto approvato dall’esecutivo guidato dal sindaco Massimo Vagnoni rientra nel percorso teso ad ottenere finanziamenti del Ministero degli Interni che prevede, per l’appunto, fondi a disposizione dei comuni per l’installazione di sistemi di video-sorveglianza.

 

La spesa ipotizzata è di 38mila euro, con un impegno finanziario con fondi comunali di 10.600 euro e la restante parte con lo stanziamento da parte del Ministero.

Per quanto concerne la localizzazione, il piano di potenziamento delle telecamere prevede installazioni: in via Salinello, rotonda Las Palmas, incrocio via Meucci e via Roma, via Filzi, via Filzi incrocio via De Pinedo, via Battisti (zona scuola), via Patini (zona scuola), zona a ridosso del Vibrata, via Vezzola.