Martinsicuro, turista annegata: la salma torna in Repubblica Ceca

Martinsicuro. Arriva il nullaosta dalla Procura di Ascoli per la riconsegna ai familiari, e dunque del ritorno nella Repubblica Ceca, della salma di Marketa Adamcova.

 

La giovane di 17 anni trovata senza vita sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto lo scorso 30 di agosto. A distanza di due mesi, dunque, si chiude una tristissima storia che ha visto la giovane, che avrebbe compiuto 18 anni tra un mese, in vacanza a Martinsicuro assieme al fidanzato, morire per annegamento.

 

E’ quanto ha stabilito la Procura di Ascoli Piceno che ha dato il nulla osta alla sepoltura. Identico percorso, nelle prossime settimane, dovrebbe essere seguito per il corpo del fidanzato della giovane, Tomas Cerveny, 40 anni, ripescato qualche giorno più tardi al largo del porto di Giulianova. In questo caso la Procura di Teramo ha aperto un analogo fascicolo, giungendo alle stesse conclusioni dei colleghi marchigiani.