Martinsicuro, tunisino con eroina in casa: condannato 5 anni e poi l’espulsione

Martinsicuro. Viene condannato a quasi sei anni, per una questione di droga, ma una volta espiata la pena sarà espulso dal territorio italiano.

 

A gennaio era stato arrestato a Martinsicuro in un’operazione congiunta della Squadra Mobile di Ascoli e di quella della questura di Teramo e posto ai domiciliari, con gli agenti che avevano rinvenuto e sequestrato, all’interno della sua abitazione, 62 grammi di eroina.

Questa mattina, al termine del rito abbreviato davanti al giudice Flavio Conciatori, il 23 enne, tunisino, residente a Martinsicuro, è stato condannato a 5 anni e 8 mesi e a 18mila euro di multa. Il pm di udienza aveva chiesto per l’uomo una condanna a 4 anni.

Il giudice ha inoltre disposto per il giovane, regolarmente residente in Italia, l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e l’espulsione dal territorio italiano al termine dell’espiazione della pena.

 

Secondo le analisi effettuate all’epoca i 60 grammi sequestrati, una volta tagliati e confezionati, avrebbero permesso di immettere sul mercato ben 1.207 dosi.