Martinsicuro, ripristino degli arenili: il Comune chiede 40mila metri cubi di sabbia

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 19 Dicembre 2019 @ 16:57

Martinsicuro. Oltre 40mila metri cubi di sabbia per il ripristino degli arenili di Martisicuro e Villa Rosa.

 

E’ questa la richiesta avanzata dal Comune di Martinsicuro in sede di conferenza dei servizi, in Regione, sede per l’esame del progetto di difesa delle coste. E nello specifico nelle attività di ricostituzione degli arenili di Martinsicuro e Villa Rosa per il quale la Regione ha previsto uno stanziamento, per l’anno 2020, di 1,4milioni.

“Siamo al lavoro da settimane per mettere in sicurezza il nostro litorale dopo i danni causati al nostro arenile dalle ultime mareggiate” dichiara, il Sindaco, Massimo Vagnoni. “Naturalmente, dopo questa fase emergenziale, tenuto conto della mancata previsione al momento di risorse per interventi strutturali, andrà quantomeno programmata una adeguata azione di ripristino dei tratti di arenile maggiormente erosi. Abbiamo quindi fatto presente come i quantitativi di sabbia necessari siano ben superiori rispetto a quelli prospettati”.

 

“Auspichiamo quindi che vengano messe a disposizione le somme necessarie in modo da non penalizzare ulteriormente tratti di spiaggia ormai in emergenza da anni, consentendo così ai nostri operatori di iniziare a programmare, per tempo, la prossima stagione estiva con la certezza di poter contare sulla loro concessione nella sua interezza” conclude il primo cittadino.

 

“Siamo consapevoli che l’area di intervento è vasta ed importante, ma questa è una sfida che come amministrazione non vogliamo e non possiamo perdere perché il turismo è una delle risorse più importanti per il nostro territorio e siamo pronti a sostenere gli operatori e l’intero settore con iniziative efficaci”.