La vittoria di Casadilego: le reazioni e la battuta di Elisa: “Doniamo prosciutti…” VIDEO

Nel trionfo di Elisa Coclite (Casadilego) ieri sera ad X Factor 2020, c’è Montorio al Vomano e tutto l’Abruzzo.

Alla 17enne sono arrivati nelle scorse ore i complimenti del Governatore Marco Marsilio e quelli del sindaco di Montorio al Vomano, Fabio Altitonante: “Una ragazza di 17 anni, di un piccolo Comune abruzzese, Montorio al Vomano, di cui mi onoro di essere il sindaco, viene a Milano per partecipare a un talent e stravince X Factor 2020… Che orgoglio Casadilego!”, le parole del primo cittadino.

E durante la serata, per stemperare la tensione, la giovane Elisa l’ha anche buttata sul ridere, non prendendosi sul serio come sempre ha fatto in questa edizione. “Cosa possiamo dire in questo ultimo appello?”, ha chiesto il suo coach Hell Raton, il rapper Manuel Zappadu, prima dell’ultima manche di televoto. “Magari doniamo prosciutti…”, l’intervento scherzoso di Casadilego.

LA SUA PRIMA ESIBIZIONE AD X FACTOR

 

ARCI TERAMO “Ieri in te tutta Montorio al Vomano e non solo, ha vissuto un momento di estasi collettiva. La città vetrina del Parco Nazionale del Gran Sasso, un piccolo gioiello che di notte da lontano con le sue luci appare un presepe(specie in questo periodo), fin dal tuo ingresso in questa competizione ti ha sostenuto con tutte le sue forze. Un territorio ed una città che vive una notte profonda da troppi anni da quando il terremoto ha  imprigionato il suo centro storico quasi nella totalità in zona rossa, rendendo i suoi antichi vicoli disabitati. Ed oggi che questa pandemia l’ha colpita con forza, tu mostri un volto non molto segreto per chi conosce di musica, perché Montorio è sempre stato un grande piccolo centro culturale nel quale sei cresciuta accompagnata da ottimi maestri. Loro ti hanno portata fisicamente a misurarti con questa sfida e ti hanno guidata per poi tutte le sere(so che lo sai) postare l’appuntamento con te e chiedere a noi altri di votarti. Oggi dove la musica dal vivo è considerata un bene non necessario e chi la promuove vive una sospensione indefinita come un “punto coronato” la tua impresa nata in questo contesto rappresenta tanto per molti e per tutti questi motivi. Grazie ancora “Casadilego” – Giorgio Giannella”.