Incendio Cirsu, in corso le analisi sui campioni dell’aria

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 31 Gennaio 2018 @ 23:38

Arta Abruzzo è intervenuta nella fase di emergenza scattata in seguito all’incendio all’ex Cirsu di Notaresco.

 

Il rogo si è sviluppato all’interno dell’impianto di trattamento rifiuti di Grasciano di Notaresco (ex Cirsu) ed è stato subito domato dai Vigili del Fuoco, prontamente giunti sul posto.

Dopo il sopralluogo congiunto con il personale della Asl di Teramo, i tecnici del Distretto provinciale di Teramo hanno prelevato campioni di aria all’interno dell’impianto e nelle immediate vicinanze.

I campioni sono stati subito portati al Distretto di Pescara per un primo screening. Domani mattina il laboratorio del Distretto di L’Aquila proseguirà gli accertamenti analitici sugli stessi campioni con altra strumentazione, per fornire un quadro completo della qualità dell’aria nel luogo dell’incendio e nella zona circostante.

Non appena pronti, i risultati delle analisi, dalle procedure piuttosto complesse, saranno trasmessi al sindaco di Notaresco, alla Asl di Teramo e alle autorità competenti, nonché diffusi attraverso i canali ufficiali dell’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente

Notaresco, principio di incendio al Cirsu. La rabbia del sindaco Di Bonaventura (VIDEO/FOTO)