Giulianova, no bonus per i bagnini. Zennaro: Inps deve intervenire

“La stagione turistica è partita con molte complessità ed incertezze, tra cui quelle economiche. Non solo per balneatori e albergatori, anche la categoria dei bagnini si trova in una situazione drammatica in quanto sono ad oggi esclusi dai bonus stagionali.

 

Nessuna indennità per circa 200 bagnini sulla costa teramana, una condizione denunciata fortemente dalla Filcams Cgil Teramo che ha organizzato oggi questa assemblea.” – dichiara il deputato Antonio Zennaro “Siamo di fronte all’ennesimo problema burocratico ” – continua Zennaro – “ Vivo a Tortoreto e anche qui i bagnini sono attivi dal 1° giugno ma senza assicurazioni, eppure quella del bagnino è una professione stagionale a tutti gli effetti e soprattutto hanno un ruolo primario di salvaguardia verso i cittadini e turisti che frequentano le nostre spiagge.”

 

“Occorre intervenire subito. Farò una lettera all’INPS e al Ministero del Lavoro per chiedere una risposta chiara e concreta. Poi bisognerà lavorare su una stabilizzazione della categoria, trovare delle modalità per garantire un reddito anche per il periodo dell’anno in cui non sono operativi, pensando ad altre attività integrative, come la formazione.” – Conclude il deputato.

 

Zennaro ha preso parte all’assemblea dei bagnini organizzata al Kursaal di Giulianova da Filcams Cgil Teramo, relativa all’esclusione della categoria dai bonus stagionali previsti dal decreto per emergenza da Covid-19.