-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, lotta al bullismo e al cyberbullismo con gli studenti della scuola Bindi

Ultimo Aggiornamento: martedì, 6 Febbraio 2018 @ 14:18

“Un nodo blu contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola”. Uno dei temi più scottanti dell’ultimo decennio, affrontato con i ragazzi delle scuole medie, su iniziativa del Ministero dell’Istruzione e in collaborazione con la Polizia Postale.

Tra le 100 scuole d’Italia che hanno discusso il delicato argomento, con insegnanti, funzionari di polizia, esperti di diritto, dirigenti scolastici, anche la Scuola Bindi di Giulianova. I ragazzi si sono ritrovati al palazzo Kursaal per ascoltare gli esperti, per cogliere i consigli. Un elemento è emerso chiaro durante l’incontro: raccontare ai genitori, agli stessi insegnanti se si è vittime di bullismo. La scuola è impegnata quotidianamente nell’affrontare un tema molto delicato.

“Queste sono occasioni che permettono ai ragazzi”, ha spiegato la dirigente scolastica Angela Pallini, “di entrare a contatto con persone esperte che possono avere su di loro una presa maggiore, far capire l’argomento”.

La Polizia Postale mette a disposizione tutti gli strumenti per fare in modo che episodi di bullismo possano essere denunciati. Attraverso il portale dellaGiulianova, lotta al bullismo e al cyberbullismo con gli studenti della scuola Bindi Polpost esiste un modo per denunciare il fenomeno, anche allegando foto. Particolare attenzione al cyberbullismo, un fenomeno che ha portato purtroppo anche a tragiche conseguenze.

Per quanto riguarda la scuola, ha il compito di gestire e capire laddove il confine di una difficile convivenza tra adolescenti viene superato trasformandosi in veri e propri casi di bullismo e prevaricazione.

“Gestiamo quotidianamente situazioni in cui tanti adolescenti convivono”, ha aggiunto la professoressa Pallini, “Ci sono anche situazioni difficili. E per noi è difficile comprendere quando si tratta di bullismo, o siamo al limite. Ecco perché iniziative di questo genere assumono contorni molto importanti anche per noi operatori nel mondo della scuola”.

Ed appare chiaro anche il ruolo della famiglia, dei genitori che hanno il dovere di collaborare con le istituzioni, a cominciare proprio dalla scuola per non rendere vano il lavoro che viene svolto proprio dagli istituti scolastici contro ogni forma di bullismo.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate