-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, container di aiuti e un’ambulanza per il Senegal grazie al Circolo Colibrì

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 26 Marzo 2018 @ 23:57

Giulianova. Un oceano di solidarietà fatto di 480 persone. Un record di buon cuore e condivisione quello realizzato dalla quarta cena di beneficenza “Io Faccio la mia Parte” del Colibrì Onlus di Giulianova, che si è tenuta sabato 24 marzo, al “Casale delle Arti” di Mosciano.

 

480 le persone presenti, arrivate da ogni angolo d’Abruzzo e non solo, per continuare ad essere parte di qualcosa di speciale nel mondo della beneficenza.

“Un record davvero di presenze che non ci aspettavamo – spiegano Ambra Di Pietro ed Egidio Casati del Colibrì – la generosità e la partecipazione sono andate oltre le nostre aspettative. La nostra associazione è cresciuta in questi anni, anche grazie alla presenza e all’impegno di molti, facendo quel salto di qualità che volevamo fortemente. Ringraziamo di cuore gli studenti ed i professori dell’Istituto Alberghiero Di Poppa-Rozzi di Teramo, che con professionalità e passione hanno svolto un servizio impeccabile, che ha reso la cena perfetta”.Giulianova, container di aiuti e un'ambulanza per il Senegal grazie al Circolo Colibrì

Anche quest’anno, la numerosa partecipazione a questo evento di beneficenza contribuirà alla raccolta fondi per la spedizione di un nuovo container di aiuti umanitari a Sindia, in Senegal. Un container pieno zeppo di amore, al cui interno verranno spediti un’ambulanza, un ecografo e la pavimentazione che servirà a terminare i lavori per la realizzazione e l’allestimento di una sala parto, con lettini appositi e incubatrice, sedie, tavoli, scrivanie, mobili vari e anche i kit monouso per le visite ginecologiche.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate