Coronavirus Tortoreto, uscite per le persone affette da autismo: il provvedimento del sindaco

Tortoreto. Una deroga nelle uscite, sempre nei termini delle misure di contenimento previste dei decreti governativi, per le persone che sono affette da autismo e comunque da disturbi intellettivi.

 

Nella gestione dell’emergenza da COVID-19, il Comune di Tortoreto non tralascia appuntamenti importanti come la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo. Istituita su iniziativa delle Nazioni Unite nel 2007, la giornata mira a sensibilizzare la comunità mondiale sui diritti delle persone con lo spettro autistico. Quest’anno, purtroppo, la giornata ricade in un periodo di emergenza e di restrizioni che cagionano però non poche difficoltà alle persone affette da questo disturbo.

Su queste basi, l’amministrazione comunale di Tortoreto ha voluto però compiere un piccolo ma significativo gesto, comprendendo a pieno la situazione di ulteriore disagio che stanno vivendo quotidianamente le famiglie con componenti da disturbi del neuro-sviluppo, dello sviluppo intellettivo e dello spettro autistico.

Per questo, di concerto con Massimo Figliola, consigliere con delega alle politiche sociali, il Sindaco Domenico Piccioni ha firmato questa mattina un decreto di interpretazione delle ordinanze e dei decreti governativi sull’emergenza sanitaria, che consente alle persone affette la possibilità di poter uscire per compiere passeggiate in auto, a piedi o in bicicletta, sempre seguite da un accompagnatore, spostandosi anche oltre il limite di 100 metri dalla propria abitazione. Ciò, ovviamente, dovrà avvenire osservando comunque le prescrizioni anti-contagio, e comprovando attraverso certificazione (copia certificato 104.co3) le problematiche relative alla propria patologia. Il decreto, valido già da oggi, è stato emanato dopo aver consultato la Prefettura di Teramo ed è consultabile sul sito del Comune di Tortoreto e rappresenta un gesto di unità e solidarietà della comunità cittadina, pur in un momento di obbligatorio distanziamento sociale.

”In questo momento in cui dobbiamo rimanere in sicurezza, vogliamo dimostrare la nostra vicinanza alle esigenze di tutti i cittadini: ora più che mai siamo uniti, pur se rimaniamo distanti”, ha dichiarato il Sindaco Domenico Piccioni.

 

decreto sindaco