Coronavirus, la Poliservice dona 3 monitor alla rianimazione del Mazzini di Teramo

Nereto. La Poliservice dona tre monitor di ultima generazione al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Mazzini di Teramo.

 

Dietro iniziativa del consigliere delegato della società multiservizi della Val Vibrata, Gianni Antelli e del presidente, Gabriele Rapali che hanno poi comunicato la decisione all’intero consiglio di amministrazione ricevendo il placet, sono stati investiti 20mila euro del bilancio della società di cui sono soci di maggioranza i Comuni della vallata per l’acquisto delle apparecchiature che entreranno in funzione a inizio settimana.

 

I monitor multiparametrici permettono di osservare i parametri vitali e funzionali dei pazienti collegati ai respiratori di terapia intensiva, di cui la Asl di Teramo ha bisogno. “Non potevamo non offrire il nostro sostegno – ha spiegato Gianni Antelli che ringrazia il sottosegretario alla Regione, Umberto D’Annuntiis per aver messo in contatto Poliservice con la Asl e il responsabile del dipartimento, Stefano Minora. Appresa la necessità del reparto, ci siamo subito adoperati per dare il nostro sostegno che riteniamo abbia anche il gradimento dei sindaci della nostra vallata”.

 

Antelli auspica che sempre più aziende, tanto private, quanto pubbliche o a partecipazione pubblica, seguano la stessa strada per affrontare tutti insieme l’emergenza covid.