Coronavirus, il sindaco di Montorio chiede responsabilità a chi arriva dalle zone rosse

Anche il sindaco di Montorio al Vomano, Ennio Facciolini, fa pubblico appello a chi arriva in paese dalle zone rosse, cittadini che anche secondo la nuova ordinanza regionale devono comunicare la loro presenza ai numeri di riferimento. 

“Facciamo affidamento sul senso di responsabilità di tutti e vi chiediamo piena collaborazione – dice Facciolini congiuntamente a tutta l’amministrazione – Il nostro intento non è assolutamente quello di creare allarmismi ma crediamo che per il bene di ciascuno è necessario che ci si muova nel rispetto delle raccomandazioni degli organi sanitari per la salvaguardia della salute di tutti i cittadini. Chi si è mosso in questi giorni dalla Lombardia, dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia DEVE comunicare al proprio medico di famiglia o alla Asl competente la circostanza per prevenire il contagio da coronavirus. Precauzione e responsailità, per favore”.