Coronavirus, il monito del sindaco di Giulianova: ‘è figo chi resta a casa, non chi corre’

Giulianova. Il sindaco Jwan Costantini lancia un monito ai cittadini giuliesi: ‘è figo chi resta a casa, non chi corre!’.

Con un tono perentorio e una velata polemica con il Governo Nazionale il primo cittadino giuliese ha invitato i suoi cittadini a rimanere nelle prossime abitazioni nei prossimi dieci giorni.

Data l’emergenza sanitaria nazionale in atto e considerata la volontà di garantire un sostegno psicologico ai cittadini in questo momento di grande difficoltà, il Comune di Giulianova ha anche istituito un servizio gratuito di supporto psicologico attraverso l’attivazione del numero telefonico 085/8021900, a cui risponderanno le volontarie dott.sse psicologhe psicoterapeute Silvia Pasquali e Laura Collevecchio.

Il servizio è attivo dal lunedì al sabato, dalle ore 10.00 alle 12.00, dalle 16.00 alle 19.00 e dalle 21.00 alle 22.00.