Coronavirus, “Emergenza dimostra inutilità dell’ospedale unico a Teramo”

“L’emergenza Covid-19 che stiamo vivendo all’interno degli ospedali della provincia di Teramo deve farci riflettere”. A dirlo il Centro Politico Sandro Santacroce di Teramo.
“Oltre ad essere sotto gli occhi di tutti le difficoltà che medici e infermieri sono costretti a vivere a causa dei scellerati tagli alla sanità degli ultimi anni, risalta oggi più che mai l’inutilità e la dannosità del progetto di costruzione dell’ospedale unico a Teramo. Questa emergenza deve essere da monito a quella variegata e trasversale schiera di politicanti teramani che lo invocano. Le conseguenze che avremmo avuto alla luce di quanto successo in questi giorni al Mazzini sarebbero state catastrofiche. Noi del Centro politico Comunista Sandro Santacroce ci battiamo affinché ogni territorio continui ad avere un proprio punto ospedaliero di riferimento. Speculazioni edilizie come quella dell’ospedale unico servono ai soliti noti che da sempre fanno affari sulla sanità pubblica. Chiediamo quindi alla popolazione di Teramo ed all’intera provincia di unirsi a noi nel chiedere ammodernamenti dei presidi esistenti e maggiori risorse a coloro che, tutti i giorni, ci garantiscono e salvaguardano il diritto alla salute”.